“Lavoratori e mondi del lavoro in Puglia”

Si tratta della prima di tre presentazioni editoriali su Bari e la Puglia in programma tra oggi e il prossimo 3 giugno a Bari (le prossime saranno segnalate qui nei prossimi giorni) ed è in programma alla Libreria Laterza di Bari con inizio alle ore 18,30:  è la presentazione del nuovo volume curato da Enzo Persichella, in collaborazione con alcuni tra i più accreditati sociologi della Terra di Bari (Franco Chiariello, Letizia Carrera, Leo Palmisano), che esamina, come indica il titolo, Lavoratori e mondi del lavoro in Puglia (pp. 160, euro 18). Il volume, edito da Franco Angeli, come quello dell’altro sociologo pugliese Luigi Pannarale segnalato qui pochi giorni fa, tratteggia uno scenario della realtà lavorativa pugliese, un quadro di riferimento articolato in una gamma di informazioni di tipo statistico, riguardanti le persone occupate, quelle in cerca di occupazione e quelle facenti parte delle non forze di lavoro. Particolare attenzione è rivolta ad alcuni “mondi del lavoro”, quale quello delle donne pugliesi.

Il quadro di riferimento del volume è articolato, più che in «esili andamenti congiunturali», «in una estesa gamma di informazioni di tipo statistico, riguardanti le persone occupate, quelle in cerca di occupazione e quelle facenti parte delle non forze di lavoro (o “inattive”)». L’opera è divisa in tre parti. Nella prima gli autori ricostruiscono i rapporti tra popolazione, lavori e settori produttivi, con attenzione particolare verso gli inattivi, le attività manufatturiere e il Made in Italy pugliese, i rapporti con le istituzionali locali, l’agricoltura e l’artigianato. Nella seconda parte si opera la distinzione nella qualità e nelle tipologie di lavoro tra i lavoratori atipici “regolari” e i lavoratori irregolari. La terza e ultima parte comprende due filoni di studio più specifici. Se Letizia Carrera analizza infatti il rapporto tra donne e lavoro in Puglia e i nodi problematici che lo contraddistinguono, e quello tra giovani e lavoro (con dati anche sul lavoro minorile), Leo Palmisano si concentra invece sul lavoro dei migranti stranieri in Puglia, analizzandone le diverse tipologie (ad esempio chi decide di aprire un’impresa, badanti e colf, o lavoratori stagionali) e le problematiche più rilevanti (vertenze sindacali e politiche regionali di inclusione e integrazione).