“Sono seduto ma continuo a camminare” di G. Caterino

Proseguono le pubblicazioni a cura della ETET Edizioni, casa editrice andriese, dedicate ai lavori di giovani autori.

Domenica 13 giugno, alle ore 19.30 sarà presentato presso l’Oasi di San Francesco di Andria il libro di Giuseppe Caterino Sono seduto ma continuo a camminare (euro 10), un diario autobiografico sulla sfiorata tragedia vissuta dallo scrittore 3 anni fa.

Partendo dai ricordi della propria infanzia, Caterino ripercorre i dissidi interiori e i malesseri che hanno accompagnato la sua adolescenza che lo hanno portato all’estrema decisione di porre fine alla propria vita in quella tragica sera: «Appena mi poggiai sul letto, si legge nel libro – fui rapito da un nervosismo mai provato prima che non mi lasciava stare: era come se mi fossi bevuto 10 caffè contemporaneamente; tentai invano di ascoltare della musica lenta per rilassare i nervi, salvo poi ottenere l’effetto contrario. Strappai letteralmente le cuffie dalle mie orecchie e continuai ad alzarmi e coricarmi senza un attimo di pace: qualcosa dentro di me era esploso! Solo un pensiero mi fece rilassare completamente: farla finita!».

Una discesa all’inferno e una rapida risalita verso la luce, accompagnata da una forte passione per la musica e da una ritrovata e rinnovata fede religiosa, in cui molti giovani possono riconoscersi arrivando a comprendere come la stessa forza che può spingere alla distruzione della propria vita e di quella degli altri, possa essere la stessa capace di portare ad una totale rinascita: «A tutti i ragazzi che sono in bilico e che leggono questo mio diario, vorrei dire: ” non potete più nascondervi nel buio della vostra disperazione  – siate certi che,con quel gesto togliete la vita a tutti quelli che amate e che vi amano; così rischiate di perdere per sempre anche la persona a voi più cara».

Il ricavato della vendita dei libri, sarà devoluto alle attività dell’UNITALSI.

La presentazione del libro e dell’autore sarà curata dal Prof. Paolo Farina.