Il Libro Possibile 2014, da mercoledì a Polignano a Mare

Prende il via mercoledì 9 luglio la tredicesima edizione del festival Il Libro Possibile di Polignano a Mare, un appuntamento ormai rituale nell’estate pugliese. Anche quest’anno per quattro serate numerosissimi autori si alterneranno in alcuni degli scorci più belli della cittadina, dalla Balconata Santo Stefano alla piazza San Benedetto, dal vicolo Porto Raguseo alla piazza dell’Orologio e alla piazza Carime. Ci saranno alcuni tra i protagonisti nazionali della politica, della letturatura, del mondo dello spettacolo, tra cui il recente vincitore del premio Strega Francesco Piccolo. Ma, come ogni anno, questo festival rappresenta una vetrina per una parte non trascurabile della produzione editoriale pugliese. Segnaliamo alcuni degli autori della nostra regione presenti a Polignano: l’elenco completo degli incontri del festival è comunque consultabile qui.

Mercoledì 9, in piazza Carime, troveremo Giuliana Altamura, autrice di Corpi di gloria (ore 21,30), Giuseppe Armenise, che presenta il suo romanzo Pane e amianto (ore 22), Gabriella Genisi con Gioco pericoloso (ore 23). In piazza dell’Orologio Pino Aprile parlerà del suo ultimo libro Il Sud puzza (ore 21,30). Alla balconata Santo Stefano, tra gli altri, ci saranno Antonio Peruggini con Il botto finale (ore 21,15), Maurizio de Bonfils con Al massimo una vita (ore 22,45) e Francesco Saccente con Scambio fatale (ore 23,15). In vico Porto Raguseo troveremo Francesca Palumbo, che presenterà il suo ultimo romanzo La vita è un colpo secco (ore 21,30), Annalaura Giannelli, con Di terra e d’anima (ore 22,30), e il giornalista Beppe Lopez con Indecenti (ore 23,30). In piazza San Benedetto, infine, Luciano Canfora presenterà La maschera demoratica dell’oligarchia (ore 21,30).

Giovedì 10, in piazza Carime, Paolo Rigliano presenterà il saggio Gesù e le persone omosessuali (ore 21), a seguire Pietro Sisto e Pietro Totaro il libro La maschera e il potere (ore 21,30), il presidente del parco dell’Alta Murgia Cesare Veronico presenterà La bellezza disarmante (ore 23), mentre Fulvio Frezza e il suo libro Meraviglioso dedicato a Domenico Modugno sarà al centro di una performance teatrale (ore 23,30). In piazza dell’Orologio, alle 21,30, Gianrico e Francesco Carofiglio presenteranno La casa nel bosco. Alla balconata Santo Stefano Angelo De Marzo presenta Luoghi della musica a Bari (ore 22,30), mentre a mezzanotte Salvatore Francesco Lattarulo parlerà dell’antologia di poesie da lui curata, Verso levante. A vico Porto Raguseo, Annarita Briganti presenterà il suo ultimo libro Non chiedermi come sei nata (ore 21,30), mentre Demetrio Paolin parlerà del suo Non fate troppi pettegolezzi (ore 23).

Per venerdì 11 luglio, in piazza Carime, segnaliamo alle ore 21,30 il focus su Vittorio Bodini, Il fiore dell’amicizia, con Lucio Giannone e Valentina Bodini, mentre più tardi Massimiliano Ambruoso presenterà Castel del Monte. Manuale storico di sopravvivenza (ore 23,15) e Nicola Gaeta parlerà del suo BAM. Il jazz oggi a New York (ore 23,45). In piazza dell’Orologio Agostino Picicco presenta La semplicità delle piccole cose (ore 20,30), mentre alla balconata Santo Stefano alle 21 si presenta Brichèt di Cristina Cardone e alle 21,30 saranno protagonisti gli autori Francesco Dezio (Qualcuno è uscito vivo dagli anni Ottanta) e Osvaldo Capraro (Nessun altro mondo) delle ultime due uscite della collana Nuovelettere di Stilo Editrice. In vico Porto Raguseo alle 21,30 Carlo Mazza parlerà del suo ultimo romanzo Il cromosoma dell’orchidea, mentre alle 23,30 Mario de Pasquale presenterà Confilosofare in città e a mezzanotte Trifone Gargano parlerà del suo ultimo libro La letteratur@ al tempo di Facebook. In piazza San Benedetto, infine, il senatore Dario Stefano presenterà il suo libro La decadenza (ore 20,30).

Sabato 12 luglio, in piazza Carime, per lo spazio bambini, Paolo Comentale presenterà Le avventure dell’ispettore (ore 20,30). In piazza dell’Orologio alle ore 21 Nicolò Carnimeo parlerà di salvaguardia dell’ambiente marittimo con Come è profondo il mare. Tanti incontri pugliesi alla balconata Santo Stefano: alle 21 si presenta il volume collettaneo Percorsi di pace… dal Sud; alle 21,30 Angela De Leo presenta La via delle vedove; alle 22 ci sarà Giovanni Miniello con Ti ho rubato le parole; alle 22,30 Angelo di Leo e Michele Tursi con I giorni di Taranto; alle 23,30 Romolo Chiancone con Le lacrime di San Lorenzo. Al vico Porto Raguseo Livio Paradiso presenta Amori a Levante (ore 22) e Patrizia Rossini Punto e a capo. In nome dell’amore (ore 23,30). In piazza Aldo Moro, alle 23,15, Lorenza Dadduzio e Flavia Giordano parleranno del loro libro gastronomico La Puglia che mangia differente.