Crowdfunding per il Festival della letteratura mediterranea di Lucera

Dal 17 al 21 settembre 2014 si terrà a Lucera la dodicesima edizione del Festival della letteratura mediterranea, uno degli appuntamenti più interessanti dell’estate pugliese (qui un bilancio dell’edizione dello scorso anno). Per poter portare a compimento anche quest’anno quest’esperienza, l’associazione organizzatrice ha avviato una raccolta di fondi tramite il noto sito di crowdfunding Eppela. L’obiettivo è di raggiungere una quota di tremila euro per far fronte ad alcune delle spese del festival, anche per poter ampliare il numero dei relatori. Si possono effettuare donazioni a partire da un minimo di due euro. «L’Associazione “Mediterraneo è cultura”», si legge in un comunicato, «per la XII edizione del Festival della Letteratura Mediterranea, fiore all’occhiello nel panorama culturale lucerino e riconosciuto evento letterario di respiro internazionale, ha attivato sulla piattaforma eppela (al link http://www.eppela.com/ita/projects/884/festival-della-letteratura-mediterranea-xii-edizione) una raccolta fondi per avere gli strumenti necessari a rendere ancora più emozionante questo incontro diventato ormai tradizione nel settembre lucerino».

«Il Festival ha sempre avuto la duplice funzione di favorire l’incontro e la conoscenza di culture diverse e di riscoprire la città portando autori, scrittori, poeti ed intellettuali provenienti da tutta la zona del Mediterraneo, nei luoghi più suggestivi di Lucera a stretto contatto con il pubblico, in uno scambio culturale ed emotivo che ha sempre piacevolmente colpito i nostri ospiti e coccolato il nostro pubblico. Il Festival, dunque, appartiene al pubblico, appartiene a voi! È il parco giochi della vostra mente, il luogo in cui, attraverso gli spunti forniti dalle chiacchierate con gli autori, avete l’occasione di riflettere sui temi più vari. Per continuare a fare tutto questo e per riuscire nel nostro intento che quest’anno è quello di inserire più incontri, consolidando ancora di più il rapporto simbiotico e di scambio tra pubblico e autori, abbiamo bisogno anche del tuo contributo».

L’iniziativa ha ricevuto il sostegno, tra gli altri, dello scrittore pugliese Mario Desiati, che sul suo profilo Facebook ha scritto: «I ragazzi di Lucera che fanno questo Festival della Letteratura Mediterranea sono straordinari. E non solo perché “addentano” i libri, accoglienti con gli autori, includenti con i lettori. Io mi ci sono trovato come a casa sia come lettore che come autore». Sempre sul profilo Facebook del Festival, è stata avviata l’iniziativa “Noi seguiamo la dieta Mediterranea”, in cui vengono raccolte foto di sostenitori del Festival mentre “addentano” un libro di autori mediterranei.