Libri nel borgo antico dal 29 al 31 agosto a Bisceglie

Si aprirà venerdì 29 agosto e proseguirà fino a domenica la rassegna Libri nel borgo antico, il tradizionale appuntamento che si svolge a Bisceglie e giunto alla sua quinta edizione. Nelle piazze principali del centro storico della città si alterneranno numerosi autori locali e nazionali ma, come avviene già da qualche anno, uno spazio tra le vie del borgo sarà riservato anche agli stand di numerose case editrici, soprattutto pugliesi. Un’occasione per intercettare il pubblico di residenti e turisti che ogni anno segue gli incontri proposti nella manifestazione, organizzata dall’Associazione Borgo Antico Bisceglie con il contributo delle istituzioni pubbliche e di numerosi sponsor privati.

Il programma completo si può consultare sul sito ufficiale della manifestazione. Ci limitiamo qui a indicare solo alcuni dei numerosi eventi che avranno per protagonisti autori e pubblicazioni del nostro territorio. Si parte quindi venerdì 29: a Palazzo Ammazzalorsa alle ore 20.30 Maria Giulia Dell’Olio presenta Il dentro visto dall’alto (Giuseppe Laterza Editore), alle 21 Antonio Morciano parlerà del suo libro La teoria del doppio binario (Antonio Dellisanti Editore), alle 21.45 Antonio Perruggini con Il botto finale (Wip) ripercorrerà le vicenda giudiziaria delle case di cura riunite di Bari. In via Frisari, tra gli altri, ci saranno Alessio Rega con Giro di Vita (Adda) alle 18.45, Annalisa Fantini con La polvere degli angeli (Controluce) alle 20,15, Luca de Ceglia con Due millimetri di verità (Secop) alle 20,45. In via Marconi alle 19,15 si presenta il libro collettivo Che storia la Bari (Gelsorosso), alle 19,45 Inchiostrati sulla lama del rasoio (Fal Vision) di Piero Fabris, alle 20,15 Non mi senti (Progedit) di Felice Giusti, alle 20,45 Confilosofare in città (Stilo) di Mario De Pasquale, alle 22 Samba mondiale (Wip) di Gigi Cavone.

Sabato 30 agosto, a Palazzo Ammazzalorsa, alle 20 Gaetano Benedetto presenta La pazienza dell’esposimetro (Fal Vision) e alle 21 Trifone Gargano presenta La letteratur@ al tempo di Facebook (Progedit). In via Frisari apre Patrizia Rossini con Punto e a capo… in nome dell’amore (Gelsorosso), poi troviamo tra gli altri Giovanni Tria con Chiaroscuri (Adda) alle 18.45 e Mattia Giuramento con D’amore, di onde e di altri marosi (Besa) alle 21. In via Marconi si presentano alle 18,45 Il segreto di Chelidonia (Secop) di Gianni Antonio Palumbo, alle 20,45 Meraviglioso (Florestano) di Fulvio Frezza, alle 21,15 Resto umano (Chinaski) di Anna Paola Lacatena, alle 21.45 Verso Levante (Stilo) di Salvatore Francesco Lattarulo.

Infine, domenica 31 agosto, a Palazzo Ammazzalorsa, alle 19.30 Cristò presenta That’s impossible (Caratteri Mobili), alle 20 Cristina Cardone presenta Brichet (Il Grillo) e alle 21 Nicola Mascellaro parlerà di Quando andavamo al cinema (Di Marsico). In via Frisari si presentano alle 18,15 Donne nell’acqua loro (Edizioni dal Sud) di Florisa Sciannamea, alle 19.15 Un moderato delirio (Wip) di Renato Nicassio, alle 19,45 Sarò sabbia del deserto (Gelsorosso) di Claudia Lorusso, alle 21 La città del sesso (Caratteri Mobili) di Leonardo Palmisano. In via Marconi, invece, si presenteranno alle 18.45 Le avventure di Felicottera (Fasi di luna) di Felicita Scardaccione, alle 20,15 Pane e amianto (Poiesis) di Giuseppe Armenise, alle 21,45 Nessun altro mondo (Stilo) di Osvaldo Capraro. Infine, alle ore 18 presso il Chiostro Santa Croce, l’Associazione culturale Rigaquarantadue organizza Piccoli universi funzionanti. Laboratorio di scrittura sul racconto breve per lettori forti.