“Dante, l’immaginario”, un festival a Bari fino al 30 novembre

Nel quadro degli eventi nazionali organizzati per il 750° anniversario della nascita di Dante, il Festival Dante, l’immaginario costituisce un contributo originale e ambizioso che mette insieme arte e ricerca, festa e riflessione.

Dopo l’anteprima che si è tenuta nella Basilica di S. Nicola lo scorso 3 ottobre, da ieri e fino al 30 novembre viene offerto un intero mese di appuntamenti, 19 occasioni per scoprire la vitalità del primo grande poeta nazionale nell’immaginario contemporaneo, fra Letteratura italiana e straniera, Lingua e Dialetto, Cinema e Teatro, Musica classica e leggera, Educazione e Arti visive, Filatelia e Pubblicità: 7 incontri con scrittori provenienti da tutta Italia, 2 mostre di pittura, scultura e libri, 4 eventi cinematografici e teatrali, 2 concerti, 2 progetti di educazione alla lettura e alla cittadinanza e 3 sessioni di studi.

I momenti artistici e culturali si svolgeranno coinvolgendo diversi luoghi della città di Bari, come il Salone delle Muse del Palazzo Petruzzelli, il “Palazzo delle Poste” dell’Università, la Mediateca Regionale, la Sala Mediterraneo del Liceo Classico “Orazio Flacco”, la Biblioteca dei Ragazzi di Parco 2 Giugno, il Teatro Abeliano e persino esercizi commerciali e luoghi pubblici in cui si terranno reading diffusi e happening, anche in modalità flash-mob.

L’ampio raggio d’interesse e l’elevato contenuto scientifico e creativo del Festival gli ha meritato l’accoglimento nel calendario delle Celebrazioni dantesche 750° e il patrocinio di alcuni prestigiosi istituti di ricerca e formazione locali e nazionali.

Brochure del festival ‘Dante, l’immaginario’: clicca qui

Programma del festival ‘Dante, l’immaginario’: clicca qui