Luccica – Festival dell’Arte dal 18 al 23 ottobre

Luccica è un’occasione di aggregazione culturale, un luogo protetto, un’oasi, dove l’Arte viene ad essere di nuovo al centro dell’attenzione. Il Festival, organizzato dal gruppo di ricerca teatrale Teatro delle Bambole e sotto la Direzione Artistica di Andrea Cramarossa, ha come unico sostegno il CEA WWF Masseria Carrara situato in un territorio ai margini – oltre il concetto stesso di periferia – nella Zona Industriale di Bari e di Modugno, tra i quartieri San Paolo di Bari e Cecilia di Modugno in via delle Rose.
Per una settimana tutti gli spazi interni ed esterni di Masseria Carrara (compreso l’ampio parco di pertinenza di ulivi e carrubi secolari nel quale sono presenti anche una stalla e un’antica chiesetta) si apriranno per accogliere artisti e pubblico in una rara occasione di incontro e di concentrazione di eventi artistici.
Da martedì 18 a domenica 22 ottobre si susseguiranno incontri, presentazioni, laboratori e performance. Inaugura il Festival l’artista Tita Tummillo con la mostra di fotografia performativa “Animus/My body is my home” che sarà allestita per l’intera durata del Festival.
Ogni sera ci sarà uno spettacolo teatrale e nello specifico presenteranno il loro lavoro artistico: Michela Diviccaro con “Barbiana” (martedì 18, ore 21.00), Alessandra Berti con “Non dire niente a nessuno” (mercoledì 19, ore 21.00), Francesca Di Cagno con il reading “Bianco Sangue” dall’omonimo libro di Paolo Cilfone (giovedì 20, ore 21.00), Teodora Mastrototaro e Savino Lasorsa con “Inumanimal” (venerdì 21, ore 21.00) e per finire Caterina Firinu e Marilù Quercia con “Don Chisciotte, ballata di due attrici e un fantoccio” (sabato 22, ore 21.00).
Domenica 23 ottobre sarà la giornata dedicata alla settima Arte con la proiezione di “Elements of Rehearsal in the Bleak Midwinter” (Davide Abatescianni), “Dal silenzio al silenzio” (Nico Lopez), “Lascia perdere” (Sinapsi Produzioni), “The fourth day of school” (Martina Melilli), “L’aurora che non vedrò” (Mimmo Mongelli) e “Terzo Paesaggio” (Moretti – Panza – Cannito).

Tutte le opere teatrali e cinematografiche concorreranno ai Premi LUCCICA 2016 (Miglior opera teatrale, Miglior opera cinematografica, Miglior attore, Miglior attrice, Miglior regia, Premio speciale del Presidente della Giuria) che verranno consegnati nella cerimonia di chiusura del Festival di domenica 23 ottobre.
Durante l’intero Festival, inoltre, verranno presentati al pubblico alcuni libri con lettura di alcuni brani a cura degli attori del Laboratorio teatrale “Del Vento e della Carne” del Teatro delle Bambole (Fabiana Mercadante, Roberta Bonasia, Ilaria Ricci, Stefano Colapietro, Rossana Maffei, Caterina Rubini).
Molti gli autori che hanno aderito all’iniziativa di LUCCICA e saranno presenti al Festival con la loro opera letteraria.
Martedì 18 sarà presente Roberto Grassi (“Tra la panchina e il lampione”, letture a cura di Domenico De Cosmo), mercoledì 19 saranno presenti Marco Cardetta (“Sergente Romano”, interviene Mariablu Scaringella), Vincenzo Colonna (“Santo Spirito”), giovedì 20 sarà presente Adele Pulice (“Erranti in preghiera. Culti e canti popolari religiosi in terra di Bari e di Foggia”, interviene Salvatore Patrizio Giannone), venerdì 21 saranno presenti Sandra Lucente (“Itinerari matematici”, interviene Mariablu Scaringella) ed Elena Bibolotti (“Pioggia dorata”, interviene Mariablu Scaringella) e sabato sarà presente Luca De Ceglia (“Belli di notte”).
Durante il Festival ci saranno anche alcuni eventi speciali.
Il laboratorio di scrittura “Scrivere a più voci. Introduzione al racconto meticcio” a cura di Fabiana Mercadante (del collettivo Floodinglab) da mercoledì 19 a venerdì 21, l’estemporanea di pittura dell’artista Mariablu Scaringella (mercoledì 19, lettura a cura di Roberta Bonasia), l’incontro con il Gruppo speleologico “Vespertilio” del Club Alpino Italiano, Sezione di Bari (Mercoledì 19), il reading teatrale “False Hamlet” di Andrea Cramarossa con Isabella Careccia e Federico Gobbi (giovedì 20), la performance di teatro e Musica “Strange Days” di Caterina Rubini e Nicolò Rèstaini (giovedì 20), la performance “Il corpo e altri fantasmi” di Fabiana Mercadante (giovedì 20), la conferenza sull’Arte sacra “Simboleggiando, simboleggiando” a cura di Mariablu Scaringella (sabato 22), il laboratorio illustrativo sulla Camera oscura in Fotografia a cura di Nicola Bastiani (sabato 22), il reading teatrale “Avemmaria” di Emilio Nigro (Sabato 22), “Caccia al tesoro nel Parco” (per bambini e non solo) a cura di Maria Panza (Domenica 23).
Il Festival LUCCICA 2016 inoltre, in collaborazione con IO: STUPORE – percorso di Alta Formazione di Alice Area Arti Espressive e Teatro delle Bambole – ospita dal 22 al 23 ottobre il Workshop di recitazione condotto da Roberto Adriani LA STRADA MAESTRA sul testo “Line” di Jsrael Horoviz con apertura al pubblico (domenica 23, ore 17.00).
Il programma completo è su: www.teatrodellebambole.it
Per informazioni su prenotazione e costi: info@teatrodellebambole.it
Cell.: +39 347 3003359 // +39 339 1954491 // +39 338 1070398