Tornano i Dialoghi di Trani, dal 20 al 24 settembre

logo_dialoghi

Dal 20 al 24 Settembre al via la XVI edizione dei Dialoghi di Trani per riflettere sul tema della “bellezza” come impegno e spinta ad attivare una scelta morale per migliorare il mondo e noi stessi. E interrogare alcuni protagonisti della scena culturale, politica ed economica internazionale come Serge Latouche, Remo Bodei, mons. Bruno Forte, Sabino Cassese, Ferruccio De Bortoli, Guido Tonelli, Elena Cattaneo, Nicola Gratteri, Alan Friedman, lo storico Maurizio Viroli, il vignettista statunitense Tom Tomorrow, lo stilista Stephan Janson e tanti altri. Per i più piccoli ritorna DIALOKIDS, per educare alla bellezza con la letteratura, il teatro e i media digitali.

Ripensare alla bellezza come «impegno a migliorare il mondo e noi stessi, come luogo della creatività e della libertà, contro il rischio di trasformarsi in un veicolo di volgare consumismo all’interno di un sistema sociale, culturale ed economico dominato dalla legge del profitto».

Insistendo sulla dimensione etica e non solo estetica della “bellezza”, la XVI edizione dei Dialoghi di Trani, che avrà luogo dal 20 al 24 settembre nel centro storico di Trani, e nei Comuni di Bisceglie, Barletta, Corato ed Andria, vuole sollecitare dialoghi e riflessioni sul presente e sulle possibilità di incidere nel futuro.

A riflettere sulla realtà che spesso ci mette di fronte a ingiustizie, a forme di disarmonia e di totale assenza del bello, ai Dialoghi di Trani, ci saranno filosofi, scrittori, economisti e scienziati come: Serge Latouche, Remo Bodei, mons. Bruno Forte, Ferruccio De Bortoli, Elena Cattaneo, Guido Tonelli, Edoardo Boncinelli, Massimo Cacciari, Sabino Cassese, Luca De Biase, Nicola Lagioia, Alessandro Leogrande, Alan Friedman, Emanuele Giordana, la principessa di Afghanistan Soraya Malek, Mario Tozzi, lo storico Maurizio Viroli, il matematico Paolo Zellini, Alessandro Marzo Magno, Simona Maggiorelli, Francesca Borri, Paolo Matthiae, Telmo Pievani, Franco Rella, Raffaele Simone, Piero Dorfles, Oliviero Diliberto, Marino Niola, Elisabetta Moro, Maurizio de Giovanni, l’attore e resgista Marco Baliani, lo stilista Stephan Janson e molti altri.

Si partirà con la lectio magistralis del filosofo francese Serge Latouche su “Decrescita e Estetica” (mercoledì 20,Trani), a seguire quella del teologo mons. Bruno Forte alla ricerca di “un cristianesimo che recuperi vigorosamente la centralità e la rilevanza del bello” (giovedì 21 Chiesa di San Giovanni, Trani); poi lo storico Maurizio Viroli nel suo intervento intitolato “La bellezza del vivere libero”, spiegherà il profondo legame che unisce l’amore della bellezza e l’amore del vivere libero. Infine sabato 23 (ore 17, Palazzo Beltrani) con il giurista Sabino Cassese si discuterà de “La democrazia e i suoi limiti”.

Tra gli ospiti attesi ci sarà anche il vignettista statunitense Tom Tomorrow, tra i finalisti del premio Pulitzer 2015 per i suoi editoriali a fumetti, che venerdì 22 settembre presso il Polo Museale di Trani affronterà il tema della “bellezza contro gli orrori della post-verità” discutendo con Stefano Bucci, giornalista del Corriere, del ruolo del fumetto applicato al giornalismo per salvare l’informazione.

Sul rapporto dei bambini con la “Bellezza”, la letteratura, il teatro e i nuovi media digitali, si terrà a Trani, tra il centro storico e il polo museale, la rassegna “DIALOKIDS” (programma sul sito dei Dialoghi), un cartellone di iniziative interamente pensato per coinvolgere attivamente i lettori più giovani nella vita culturale. Dallo spettacolo dei burattini napoletani, le cosiddette “Guarattelle di Pulcinella”, a cura del burattinaio Luca Ronga al “teatro disegnato” dell’autore per l’infanzia Gek Tessaro. Durante la kermesse, al Polo Museale di Trani si terrà il corso di tecniche di invenzione e scrittura a cura dello scrittore ferrarese Luigi Dal Cin, che ha già ricevuto una decina di premi nazionali di letteratura per ragazzi, tra cui il prestigioso Premio Andersen 2013 come autore del miglior libro 6/9 anni. Tra gli altri autori attesi per Dialokids, ci saranno anche Antonio Ferrara, autore e illustratore di numerosi libri per ragazzi, Ilaria Costanzo, fotografa di scena per il Teatro Metastasio di Prato e per la Camerata Strumentale di Prato, e Saverio Simonelli, giornalista e scrittore, autore del libro “La cuccia del filosofo. Snnopy & Co”, che svelerà il segreto del successo delle strisce dei Peanuts più amate e popolari.

In occasione dei Dialoghi ritorna il Premio Letterario “Incontri di Dialoghi”, giunto alla seconda edizione, dedicato alle opere prime di narrativa italiana e promosso dalla Fondazione Megamark di Trani. Giovedì 21 settembre alle ore 18.30 presso Palazzo Beltrani si svolgerà la proclamazione del vincitore, scelto da una più ampia giuria di 40 grandi lettori, con la partecipazione straordinaria dell’attore e conduttore televisivo Neri Marcorè. Cinque i romanzi finalisti: “I vignaioli di Citeaux” di Gugliemo Bellelli (Mario Adda Editore), “Teorema dell’incompletezza” di Valerio Callieri (Giangiacomo Feltrinelli Editore), “Alla fine di ogni cosa” di Mauro Garofalo (Ed. Frassinelli), “Il dono della nuora” di Pasqua Sannelli (Ed. Progedit) e “L’imperfetta” di Carmela Scotti  (Ed. Garzanti).