Category Archives: LaPugliaChe(si)Incontra

Boook! La Rete pugliese del libro per “Letti di Notte” 2016

PL_04

Anche quest’anno Boook! La rete pugliese del libro propone a Bari una serie di iniziative in occasione di Letti di Notte, la notte bianca del libro e dei lettori, giunta alla quinta edizione e che si svolgerà simultaneamente in molte città italiane. E proprio le città sono il tema scelto per quest’anno. Domani, sabato 18 giugno, dal tramonto, le librerie diventano città del mondo. Ogni libreria decide che città vuole essere, quale mondo e Paese reinventare: Lisbona, Istanbul, Buenos Aires, Tokyo, Dakar, Praga, Marsiglia… Ma anche Trieste, Torino, Firenze, Palermo… Letteratura, musica, poesia, fiabe, saggi, fotografia, immagini, cibi, profumi: mille possibili modi con cui far viaggiare una libreria e rendere unica la notte del 18 giugno.

Il programma preparato da Boook! prevede iniziative per i più piccoli, presso l’Associazione Spine in via Dante 284, a cura di LibroLab, Svoltastorie e Spine. Saranno organizzati in quella sede laboratori, giochi e letture fino ad esaurimento energia. Quindici bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni passeranno un’indimenticabile notte bianca, dalle 19.30, fino alle 8.30 del giorno dopo. I genitori potranno riprendere i bimbi subito dopo la colazione. Materiale necessario: sacco a pelo, pigiama, spazzolino e dentifricio, un libro e tanta, tanta curiosità. Il contributo è di 10 euro. Per info e prenotazioni: 3291753349.

Per i più adulti, il punto di ritrovo è la libreria Zaum in via Cardassi 85/87, a cura di Giazira scritture, Liberaria, Pietre Vive, PugliaLibre, Stilo, Vita da editor, e Zaum. Alle ore 20 avranno inizio gli Europei della letteratura: i lettori iscritti all’iniziativa si sfideranno portando ciascuno un libro che rappresenta una nazione europea. Vota il pubblico presente. Al vincitore una selezione di prodotti locali offerti dagli sponsor.

Nel corso della serata verrà proclamato il vincitore o la vincitrice locale dell’Italian Book Challenge. I vincitori di entrambi i contest riceveranno anche dei librilibri degli editori di Boook: Giazira scrittureLiberAria EditricePietre Vive EditoreStilo Editrice.

Libri viventi – Reading di poesie georgiane a Bari

La Georgia è uno Stato della regione transcaucasica, confinante con la Federazione russa, la Turchia e l’Armenia; ha circa cinque milioni abitanti, è diventato indipendente dalla Russia nel 1991 e ha ricche tradizioni culturali espresse nell’arte, nell’architettura e nella letteratura. Durante gli ultimi venti anni la crisi economica, aggravata dalla guerra del 2008 con la Russia, ha determinato un forte movimento migratorio verso Paesi più ricchi dell’Occidente. Prima le donne e poi gli uomini hanno raggiunto Europa e Stati Uniti, dove svolgono un prezioso lavoro di aiuto alle famiglie. Nel Comune di Bari i cittadini georgiani rappresentano la prima comunità straniera presente sul territorio (20%); conoscere la loro cultura, attraverso la tradizione poetica e letteraria, può costituire una forte occasione di coesione sociale e di integrazione reciproca.

Proprio per conoscere la cultura georgiana e favorire l’integrazione di questa comunità nel capoluogo pugliese è stato organizzato, per giovedì 16 giugno alle ore 15,30 presso l’Aula Aldo Moro della Facoltà di Giurisprundenza dell’Ateneo barese, un incontro dal titolo Libri viventi – Reading di poesie georgiane. All’evento parteciperanno i poeti georgiani: E. Gochiashvili, M. Tsiklauri, Z. Ratiani, L. Samniashvili, K. Javakhishvili, N. Jorjaneli, L. Likokeli, G. Arabuli, i rappresentanti delle comunità georgiane presenti sul territorio e il Consigliere del Ministero della Cultura georgiano. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale ‘Con la Georgia nel cuore’, dal Ministero della Cultura e della Protezione dei Monumenti della Georgia, dal Centro Nazionale di libro georgiano, dalla comunità georgiana di Bari, dall’Ambasciata della Georgia in Italia, dall’Associazione culturale ‘Jaleti’.

Durante il reading sarà presentata anche l’antologia poetica di poeti georgiani contemporanei Vite e tralci (G. Ladolfi Editore, € 15,00) pubblicata con il contributo del Centro Nazionale del libro georgiano, traduzione e cura di N. Geladze, redazione M. Coraci. Hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa la Cattedra di Lingua e Letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari e la Stilo Editrice.

“Un vuoto dove passa ogni cosa” di Mariateresa Di Lascia

Nei giorni dalla scomparsa di Marco Pannella, si è avuta forse per la prima volta la piena consapevolezza del valore che hanno avuto per l’Italia le battaglie del partito radicale. Un partito che, al fianco della figura del suo leader storico e di Emma Bonino, ha potuto vantare la militanza di molte altre personalità di grande rilievo. Una di esse, Mariateresa Di Lascia, era nata a Rocchetta Sant’Antonio, in provincia di Foggia, nel 1954 ed è stata dirigente del partito radicale e deputata nella IX Legislatura prima della prematura scomparsa a soli quarant’anni. Di Lascia ha fondato tra l’altro l’associazione Nessuno tocchi Caino, per l’abolizione della pena di morte nel mondo, e nel 1995 il suo romanzo Passaggio in ombra ha vinto, postumo, il Premio Strega.

La figura di Mariateresa Di Lascia verrà ricordata domani all’Auditorium Santa Chiara di Foggia (Piazza S. Chiara, 1) alle ore 18,30 nell’ambito del ciclo di incontri #Foggiadialoga – Il piacere di capire. Al centro dell’incontro ci sarà un libro, Un vuoto dove passa ogni cosa (Edizioni dell’asino), curato da Antonella Soldo, che raccoglie interventi, articoli, lettere e racconti di Mariateresa Di Lascia – con aggiunte firmate da Goffredo Fofi, Sergio D’Elia, Adriano Sofri e Marco Pannella –. L’evento è organizzato da Fondazione Apulia Felix, Fondazione Banca del Monte, libreria Ubik e, per l’occasione, in collaborazione con l’Associazione Radicale Mariateresa Di Lascia. Prenderà parte all’incontro, oltre alla curatrice del volume, il segretario di Nessuno Tocchi Caino, Sergio D’Elia. Modera, il giornalista Antonio Blasotta. Previsti i saluti del presidente di Apulia Felix, Giuliano Volpe.

“La politica, così come la facciamo noi, è anche il nostro vivere”. Di ciò Mariateresa Di Lascia era convinta. Ogni riga di questa raccolta è attraversata da qualcosa che va ben oltre un pensiero militante, qualcosa che appartiene piuttosto all’etica e alle inquietudini profonde della nostra esistenza. Tornare su questi testi, a oltre vent’anni dalla scomparsa dell’autrice,non è un nostalgico tributo, ma rappresenta, invece, l’occasione di ragionare su contraddizioni e possibilità ancora aperte, nell’agire politico come nelle scelte quotidiane. Sotto il segno di un radicalismo esigente e tuttavia libero dalle costrizioni di un ideale che non sappia farsi carne e azione, cambiamento intimo del singolo e trasformazione collettiva.

Notte dei poeti – Piccolo festival della parola

notte_poeti_pugliaOltre centocinquanta incontri con poeti, scrittori, registi e musicisti. Dai poetry slam ai reading, dalle presentazioni di libri alle azioni di guerrilla poetica. E ancora: omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento, concerti, eventi cinematografici e spettacoli teatrali. Sono i contenuti della prima edizione della Notte dei poeti – piccolo festival della parola in programma il 3 e 4 giugno a Otranto (Lecce), il 10 e 11 a Ostuni (Brindisi) e il 17 e 18 giugno a Trani (Bat).

Il festival è promosso dal Consiglio regionale della Puglia e dalla Teca del Mediterraneo e organizzato da FARM, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Otranto, Ostuni, Trani, il Teatro Pubblico Pugliese, le Università di Bari e del Salento, la rivista “Incroci”, e la partecipazione dell’Associazione culturale Fondo Verri e Inchiostro di Puglia.

A dare il via al festival un’anteprima in programma il primo giugno a Bari nella libreria Laterza con il filosofo Ermanno Bencivenga e Silvana Kühtz di Poesia in azione. Tra gli ospiti delle sei giornate, i poeti Gianni D’Elia, che converserà con lo scrittore e giornalista Enzo Quarto, Guido Oldani che dialogherà con Daniele Maria Pegorari, docente di letteratura italiana nell’ateneo barese, e Davide Rondoni intervistato dal giornalista Michele De Feudis. Giorgio Bàrberi Squarotti, inoltre, presenterà il nuovo libro Le voci e la vita (Secop) con Angela De Leo. Tra gli scrittori ospiti della manifestazione, Tommy Dibari, Carmela Formicola, Vito Antonio Leuzzi, Carlo Mazza, Martin Rua, Alessio Viola e tra i poeti, Elio Coriano, Daniele Giancane, Alessandra Peluso, Anna Santoliquido.

Il festival vuole favorire sia il dibattito sulla poesia che la sua diffusione nelle strade: il poeta errante Ma Rea – sue le poesie appese con le mollette, lo stendiversomio – proporrà azioni di poesia urbana, una fusione tra installazioni e arte concettuale.

Altri poeti lungo le strade, le piazze, le corti dei borghi semineranno versi e coinvolgeranno il pubblico con concerti sensoriali e laboratori di lettura a voce alta. Il movimento di Poesia in azione – con Silvana Kühtz, Piero Sansò Marthia Carrozzo, Mauro Marino, Maria Grazia Palazzo e altri invece, con una sorta di guerrilla poetica seminerà versi lungo le strade dei borghi e coinvolgerà il pubblico con concerti sensoriali e laboratori di lettura a voce alta. Nei bar, poi, una poesia recitata dai clienti verrà ripagata con una birra. Grande spazio anche alle presentazioni di libri con oltre settanta appuntamenti promossi dalle diciannove case editrici pugliesi all’interno del Book Market.

Ogni tappa del festival avrà il suo Poetry slam, organizzato in collaborazione con Lips, la Lega italiana poetry slam, con dieci poeti che si sfideranno a colpi di versi.

Per la sezione cinema e parole, curata dal critico Anton Giulio Mancino, in calendario un incontro dedicato a Carmelo Bene con l’attore e regista Sergio Rubini e il critico cinematografico Ivan Moliterni, un omaggio alla regista Cecilia Mangini che parlerà della Puglia e di Pasolini e la proiezione del film La ragazza Carla, tratto dal poemetto di Elio Pagliarani con la presenza del regista Alberto Saibene.

Per la sezione musica e parole, incontri con Mino De Santis, il poeta Giuseppe Goffredo con una nuova produzione, e due appuntamenti con “jazz e poesia” firmati dai poeti Lino Angiuli e Vittorino Curci.

Nella sezione teatro e parole in calendario una performance di Simone Franco dedicata a Vittore Fiore e un reading su Vittorio Pagano e Girolamo Comi. Fabrizio Saccomanno darà voce ai versi di Antonio Verri, Vittorio Continelli racconterà Matteo Salvatore, Andrea Sirianni leggerà Vittorio Bodini e Gianluca delle Fontane ci condurrà in un “Viaggio nella Puglia della poesia” con letture di Salvatore Toma, Raffaele Carrieri, Cristanziano Serricchio.

Uno spettacolo inedito del regista Fredy Franzutti avrà come protagonista il libro L’ora di tutti di Maria Corti. Il 18 a mezzanotte a Trani, nella piazza della Cattedrale, L’amore come campo di battaglia, reading sul tema dell’amore tra l’uomo e la donna, con Giampiero Borgia e Elena Cotugno. Tre gli omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento: Luigi Fallacara, Bodini e Serricchio.

Il festival è realizzato con il sostegno dell’azienda vinicola Conti Zecca, Coop Alleanza 3.0 e Quarta caffè.

Info: www.nottedeipoeti.it

Festival Armonia – Narrazioni in Terra d’Otranto 2016

La seconda edizione del Festival Armonia – Narrazioni in Terra d’Otranto è partita sabato da Lucugnano con una mostra dedicata a Maria Corti (visitabile fino al 5 giugno), ed è proseguita ieri con un incontro con lo scrittore Jeffery Deaver, ma è ancora all’inizio: il ricco programma della manifestazione (organizzata dall’Associazione Culturale Diotimart, da Idrusa Libreria, con il patrocinio della Città di Tricase e del Gal Capo di Leuca di Tricase) prevede infatti ancora numerosi incontri con scrittori ed esponenti del mondo della cultura, tutti di grande prestigio, ma anche quattro laboratori per bambini, fino al prossimo 29 maggio. Gran parte di questi incontri avrà luogo a Tricase, prevalentemente presso Palazzo Gallone, ma anche in piazza Giuseppe Pisanelli.

È questo il caso, ad esempio, del prossimo incontro del Festival, in programma venerdì 20 maggio, alle ore 19,30: protagonista Walter Veltroni. Il giorno successivo, alle ore 10,30, incontro speciale con Antonella Agnoli che terrà una lezione dal titolo Viaggio fra le biblioteche italiane. In serata invece, incontri con Chiara Valerio alle ore 19 e con la scrittrice salentina Luisa Ruggio alle ore 20,30. Domenica 22 maggio, alle ore 19, spazio al tema della battaglia per la legalità con Giovanni Impastato, seguito, alle ore 20,30, con lo scrittore Edoardo Nesi.

Il programma continua lunedì 23 maggio con Federica Bosco (ore 20) e martedì con Walter Cerfeda (ore 19) e Annalisa De Simone (ore 20,30). La giornalista del “Manifesto” Giuliana Sgrena aprirà invece la giornata di mercoledì 24 maggio alle ore 19, seguita alle ore 20,30 da due scrittori della Terra di Bari, Marcello Introna (autore di Percoco) e Gabriella Genisi (di cui esce in questi giorni in libreria l’ultimo romanzo Mare nero). Giovedì tocca a Gilda Policastro e alla compagnia di cantastoria Cantacunti. Venerdì alle ore 20 sarà dato spazio a un omaggio a Claudia Ruggeri, poetessa scomparsa nel 1996 a Lecce all’età di ventinove anni. Sabato 28 maggio, dopo la presentazione di Diego De Silva (ore 19), toccherà a Leonardo Colombati, Mauro Ermanno Giovanardi de La Crus e Gianluca De Rubertis de Il Genio. Appuntamento finale con Gianrico Carofiglio domenica 29 maggio alle ore 20.

La Puglia regione ospite al Salone del Libro di Torino 2016

La Puglia sarà la regione ospite dell’edizione 2016 del Salone del Libro di Torino, in programma da giovedì 12 a lunedì 16 maggio, e saranno trentasette gli editori regionali, con una predominanza dell’area barese e salentina, che esporranno le loro produzioni, oltre ottanta gli appuntamenti in programma nello spazio dello stand, tre gli appuntamenti inseriti nel programma del salone. La maggior parte dell’area espositiva dello stand Puglia al Salone è destinata all’ospitalità dei piccoli e medi editori pugliesi, che quest’anno sono un dieci per cento in più rispetto allo scorso anno. Per la maggior parte sono sul campo da oltre 15 anni.

Tre gli appuntamenti targati Puglia più importanti nel programma generale del salone: “Aldo Moro, cent’anni di visioni politiche” a cui intervengono Michele Emiliano, Gero Grassi, Luciano Violante, Letture di Roberto Herlitzka, coordina Luigi La Spina; “Dalla Russia con amore. Perché la Puglia è un ponte verso l’Oriente”, con Loredana Capone e Al Bano, coordina Marinella Venegoni; “L’Italia vista dalla Puglia. Visioni cinematografiche, letterarie e musicali” con Checco Zalone, Gennaro Nunziante e Gianni Canova, coordina Paolo Verri; nell’area “Book to the future” del Salone un incontro sulla Digital Library della Puglia a cui partecipa anche l’editore Alessandro Laterza.

Fra gli eventi che si svolgeranno nello spazio dedicato dello stand Puglia (padiglione 3 – P102 / R 101), a cura dei piccoli e medi editori pugliesi, di associazioni, fondazioni pugliesi e scuole, in raccordo con istituzioni anche di altre Regioni, la maggior parte sono presentazioni di libri pubblicati recentemente: romanzi, saggi, letteratura per ragazzi, poesie, fotografici, ma troviamo anche la presentazione di Premi letterari, di un progetto di lettura in carcere, il lancio del progetto pilota per far incontrare la scuola e le imprese editoriali, a cura del distretto Dialogoi e in collaborazione con il Miur, una riflessione sulle potenzialità del digitale e della apertura dei dati in ambito culturale, dibattiti sul Mediterraneo, in particolare un incontro a cura del Ministero della Cultura albanese sulla cooperazione culturale e sul tema degli emigranti.

Tra le numerose presentazioni (qui l’elenco completo, compreso di orari e relatori) segnaliamo giovedì quelle di Riso fuorisede di Silvia Rizziello (Kurumuny), di I panni del saracino di Gladis Alicia Pereyra (Manni), delle guide dei parchi di Puglia (Stilo Editrice), di Nel silenzio parlami ancora, ultimo libro di Antonella e Franco Caprio (Besa). Venerdì, tra gli altri incontri, quello sui libri Educare alle differenze (Mammeonline), La bambina che aveva paura dei sogni di Chiara Porcelluzzi (Fal Vision), L’equazione di Daniele Mosca (Les Flaneurs), Senza pace di Paolo La Peruta (Manni), Dimmi a che serve restare di Maria Pia Romano (Il Grillo), Divenuvolando di Marilù Galiani (Progedit), DisAccordi. Antologia di poesia russa 2003-2016 a cura di Massimo Maurizio (Stilo Editrice), Puglia à la carte di Mario Pennelli (Fal Vision). Sabato, oltre a seminari e incontri, sono in programma anche le presentazioni dei libri Lo studio dell’avvocato di Cesare Paradiso (Manni), Ballando con Averroé di Toni Maraini (Poiesis), L’anno scorso andava il rosso di Annalisa Colucci (Gelsorosso), Vado a Lecce di Franco Ungaro (Kurumuny), Io non ho più paura di Pietro Battipede (Progedit), Aspettando… giustizia di Angelo Jannone (Secop), Poeti arabi della diaspora, a cura di Francesco Medici (Stilo). Per la giornata di domenica, si segnalano le presentazioni dei volumi Antologia di musica concentrazionaria di Francesco Lotoro (Rotas), Verranno i giorni della pace di Amalia Mancini (Gelsorosso), Inchiostro di Puglia con Michele Galgano (Caracò), Salento Rock di Francesca Malerba (Kurumuny), Milano e il mare dentro di Giuseppe Selvaggi (Ed Insieme), Le voci e la vita di Giorgio Barberi Squarotti (Secop). Infine, per lunedì, sono previsti tra gli altri gli incontri di presentazione dei libri Tratturi di Puglia di Saverio Russo (Claudio Grenzi), Piacere, Amelia di Milica Marinkovic (Les Flaneurs), Il discobolo di Waldemaro Morgese (Fal Vision).

 

Gli appuntamenti di maggio alla Libreria Laterza di Bari

Un maggio ricco di eventi e di appuntamenti quello della Libreria Laterza di Bari. Un calendario che si è già aperto ieri ospitando Enrica Simonetti autrice di Morire come schiavi  (Imprimatur), storia di Paola Clemente, la bracciante di 49 anni di San Giorgio Jonico che partiva ogni notte con la ricompensa di due euro all’ora e nessun diritto, e che è poi scomparsa lo scorso anno, stroncata per il troppo lavoro, nelle campagne tra Andria e Canosa.

Ma sono ancora numerosi gli incontri da seguire per tutto il mese, a partire da oggi, 4 maggio, alle ore 18,00 per la presentazione del libro La rimozione (Marsilio) di Andrea Kerbaker in collaborazione con Ass. Donne in corriera. Domani 5 maggio, alle ore 17,30, sarà presentato nello spazio incontri della libreria in via Dante il volume di Gaetano Salvemini Lettere Americane (Donzelli), con gli interventi del curatore Renato Camurri, di Carlo Spagnolo, Luigi Masella e Giuseppe Abbracciavento.

Il 9 maggio alle ore 18,00, per la Primavera Filosofica 2016, a cura di Costantino Esposito e Giusi Strummiello, è in programma un incontro con Carlo Sini sul tema Praticare il mondo. Il giorno successivo, alla stessa ora, in collaborazione con Fondazione Gramsci di Puglia è previsto un incontro con Arturo Marzano, autore di Onde fasciste. La propaganda araba di Radio Bari (1934-43) (Carocci), con gli interventi di Luigi Masella, Aldo Nicosia e Marina Romano. Il 12 maggio, sempre alle ore 18,00, incontro con il critico letterario Romano Luperini, autore di La Rancura (Mondadori): dialogheranno con lui Pasquale Guaragnella e Angela Drago, introdotti da Giuseppe Bonifacino e con le letture di Rocco Capri Chiumarulo. Il 13 maggio alle ore 18,00 presentazione di La democrazia del leader (Laterza), ultimo libro di Mauro Calise.

Un altro incontro importante è quello in programma per martedì 24 maggio alle ore 18,00, quando arriverà alla Libreria Laterza Bianca Pitzorno, autrice di La vita sessuale dei nostri antenati (Mondadori), libro che ha vinto il Premio Napoli 2015. Intervengono Lea Durante e Lucia Schiralli. Il 27 maggio alle ore 18,00 incontro con  un autore pugliese, Francesco Carofiglio, che presenterà il suo ultimo libro Una specie di felicità (Piemme). Il 31 maggio, alle ore 18,00, per la rassegna “Libri & città” in collaborazione con Politecnico e Labicity, incontro con Daniela De Leo autrice di  Mafie e Urbanistica (Franco Angeli). Introduce Nicola Martinelli, discutono con l’autrice Beppe Fragasso, Carla Tedesco e Sergio Bisciglia.

Infine, da segnalare un evento speciale che si terrà eccezionalmente presso l’Anche Cinema Royal di Bari, da poche settimane riaperto al pubblico. Il 25 maggio alle ore 18,00 ci sarà infatti Francesco De Gregori per presentare il suo libro Passo d’uomo (Laterza), che esce proprio in questi giorni in libreria, scritto con il giornalista Antonio Gnoli, anch’egli presente all’incontro.

Tentativo di esaurimento di un luogo alla maniera di Georges Perec

Nell’ottobre 1974 lo scrittore Georges Perec (1936-1982) siede per tre giorni consecutivi ai tavolini dei caffè o sulle panchine di Place Saint-Sulpice a Parigi. In varie ore della giornata osserva e prende nota accuratamente di tutto quello che vede, cose all’apparenza insignificanti ma che rendono vibrante la vita di una città. Le sue annotazioni, i suoi elenchi diventano una piccola opera (Tentativo di esaurimento di un luogo parigino) che rimane unica nel suo genere.

Su questo modello a Trinitapoli (BT), nelle mattinate di sabato 23 aprile e di domenica 24 aprile, alle ore 11, gli artisti e gli scrittori invitati dal gruppo di lettura Globeglotter tenteranno di descrivere “tutto quello che in un luogo generalmente non si nota, quello che non si osserva, quello che non ha importanza, quello che succede quando non succede nulla, se non lo scorrere del tempo, delle persone, delle auto, delle nuvole”.

Il Museo degli Ipogei di Trinitapoli, pertanto, diventa, solo per quei due giorni, un “luogo” che ha un esterno, un interno e un contesto intorno. I reperti in esposizione, le sale e le emozioni che la visita potrebbe suscitare non costituiscono, per tale esperienza, materia da descrivere, da rielaborare e da “celebrare”.

I partecipanti sceglieranno il proprio punto di osservazione, posizionandosi all’esterno o all’interno del Museo, su tavolini o postazioni già predisposti per la creazione di un “pezzo”, sia esso foto, disegno, quadro e testo poetico / narrativo / rap (non più di 2000 caratteri), uno diverso per ogni giornata.

Le opere realizzate saranno inserite nel nuovo volume di Figli Fogli del Casale n. 6, pubblicato dal Centro di Lettura Globeglotter, che sarà presentato il 29 maggio 2016 (sperabilmente nell’atrio del Museo). Gli artisti e gli scrittori partecipanti devono comunicare la loro adesione all’iniziativa entro giovedì 21 aprile 2016.