Category Archives: LaPugliaChe(si)Incontra

“Libri nel borgo antico” a Bisceglie da oggi al 28 agosto

Torna anche quest’anno a Bisceglie, per la settima edizione, la manifestazione Libri nel borgo antico, uno dei principali eventi dell’editoria pugliese, con trenta case editrici regionali presenti tra presentazioni e stand. Un appuntamento ormai tradizionale, organizzato dall’associazione Borgo Antico sotto la direzione artistica di Lino Patruno, che porta ogni anno per le vie del centro storico centinaia di persone interessate alle novità editoriali e ad ascoltare alcuni personaggi del mondo della cultura, del giornalismo e dello spettacolo di portata nazionale: tra questi ultimi, saranno presenti a Bisceglie tra oggi e domenica 28 agosto Don Antonio Mazzi, Francesco Moser, Giampiero Galeazzi, Diego De Silva, Paolo Del Debbio, Stefano Tura, Marcello Veneziani.

Il nostro interesse è tuttavia come sempre focalizzato sull’editoria pugliese. Ecco dunque di seguito alcuni eventi scelti tra le presentazioni di libri che si svolgeranno in contemporanea in sei luoghi diversi del centro storico di Bisceglie nel corso delle tre giornate: l’intero programma e gli aggiornamenti sono comunque presenti sia sul sito ufficiale dell’evento www.librinelborgoantico.it sia sui profili Facebook (pagina fan “Libri nel Borgo Antico”) e Twitter (@LBA_Bisceglie). Si inizia oggi alle 17,40 con il saggio sul Cimitero monumentale di Bari (Gelsorosso), ricerca a cura di Stefano Chiaffarata e Giulia Perrino; un’ora più tardi, Alessandro Taurino presenta il suo libro sull’omogenitorialità Due papà due mamme (edizioni la meridiana); in serata, alle 21,20, Federico Pirro presenta il suo romanzo Acciacchi (FaL Vision), mentre alle 21,40 i giornalisti Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini presenteranno il loro libro Niente treni la domenica, diventato di grande attualità dopo il tragico scontro tra due convogli tra Andria e Corato dello scorso 12 luglio.

Per la giornata di domani, 27 agosto, segnaliamo in particolare alle 18,50 l’incontro con Pietro Battipede che presenta Io non ho paura (Progedit), alle 19 il romanzo Nel silenzio parlami ancora di Antonella e Franco Caprio (Besa Editrice), alle 19,30 il romanzo di Alessio Viola Fidati di me fratello (Compagnia Editoriale Aliberti), alle 20,40 la presentazione di Ilva Football Club scritto da Fulvio Colucci e Lorenzo D’Alò (Kurumuny), alle 21,10 la presentazione di Cronaca di un delitto politico di Nicola Lofoco sul caso Moro (Les Flaneurs).

Nell’ultima giornata di domenica, alle 18,30 Gabriella Genisi presenterà il suo ultimo romanzo Marenero (Sonzogno), alle 19,10 Bianca Sorrentino parlerà dell’antologia da lei curata Mito classico e poeti del ‘900 (Stilo Editrice), alle 20 Fulvio Frezza presenterà il suo nuovo libro Canzoni del tempo (Florestano), alle 20,10 Amalia Mancini presenterà Verranno i giorni della pace (Gelsorosso) e, alla stessa ora, Giuseppe Ceddia parlerà della raccolta di novelle gotiche italiane L’epifania dell’orrore (Stilo Editrice), alle 20,50 Marco Cardetta presenterà il suo Sergente Romano (Liberaria), alle 21 Marcello Introna presenterà la nuova edizione del suo romanzo Percoco (Mondadori), alle 21,10 Francesco Paolo Del Re presenterà la sua raccolta di poesie Il tempo del raccolto (Secop Edizioni) e, alla stessa ora, Francesco Minervini parlerà del suo ultimo libro Non la picchiare così (edizioni la meridiana).

“Il Libro Possibile” a Polignano a Mare dal 6 al 9 luglio

Appuntamento ormai consolidato per l’estate pugliese, con una solida presenza anche sui canali di informazione nazionali, il festival Il Libro Possibile torna anche quest’anno a Polignano a Mare da mercoledì 6 a sabato 9 luglio. Scrittori, giornalisti, politici, personalità del mondo dello spettacolo saliranno sui cinque palchi allestiti in altrettanti luoghi del centro storico della cittadina barese per presentare i loro libri o per prestarsi alle immancabili interviste impossibili di Dario Vergassola.

Tra i nomi di profilo nazionale e internazionale si segnalano ad esempio Serge Latouche, Gino Strada, Raffaele Cantone, Maurizio Landini, Luciano Canfora, ma la categoria più rappresentata è indubbiamente quella dei giornalisti, autori di libri e inchieste, come Enrico Mentana, Concita De Gregorio, Federico Rampini, Tommaso Cerno, Marco Travaglio, Marcello Sorgi, Aldo Cazzullo, Alan Friedman, Gianluigi Nuzzi, Marco Lillo, Fabrizio Roncone, Gennaro Sangiuliano, Giuliana Sgrena, Antonello Caporale, Pierluigi Battista e altri ancora.

Ma come sempre l’ampio programma della rassegna offre grande spazio anche a numerosi autori pugliesi, che ne costituiscono la vera e propria ossatura. Di alcuni di essi ci siamo già occupati su PugliaLibre: Mercoledì 6 luglio, alle 22,30 alla Balconata Santa Candida, Laura Rizzo presenta il suo libro Vinicio Capossela. Canzoni a manovella (Arcana); giovedì 7 luglio, nella stessa location ma alle 21,30, Alessandro Leogrande presenta La frontiera (Feltrinelli); venerdì 8 luglio, in via Mulini alle 20, spazio alle Fiabe e novelle del popolo pugliese di Saverio La Sorsa (Edizioni di pagina), presentate da Francesco Tammacco e Domenico Copertino; stesso giorno e stesso luogo, ma inizio alle ore 22, per il nuovo romanzo di Antonella e Franco Caprio, Nel silenzio parlami ancora (Besa).

Molti altri i libri di autori pugliesi che saranno presentati nel corso della manifestazione e di cui parleremo nelle prossime settimane su PugliaLibre: il programma completo della quindicesima edizione del Libro Possibile è disponibile cliccando qui.

“sTrani incontri” dal 27 giugno al 9 luglio

13445346_1020747704660862_4489928344445319120_n

sTrani incontri. Narrazione, Poesia, Musica è un festival organizzato dalla Associazione Puzzle, che riunisce alcuni degli esercenti di via Mario Pagano (Luna di sabbia, Moustache Style, Mafé Gallery, Alma shop e Gianfranco Di Toma). Realizzato con la direzione artistica di Vito Santoro e il sostegno dell’Assessorato alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Trani, il festival porterà a Trani scrittori e insigni critici, musicisti e attori e trasformerà via Mario Pagano in un vero e proprio salotto letterario e artistico in senso più ampio.

Nel corso delle 13 giornate del programma si succederanno circa 30 appuntamenti tra talk con protagonisti alcuni tra i più prestigiosi intellettuali e scrittori italiani, concerti e performance teatrali. Appuntamento ogni sera, dalle ore 19:30 alle ore 23:30 circa, dal 27 giugno al 9 luglio, nel tratto di via Mario Pagano antistante la libreria Luna di sabbia.

A inaugurare la rassegna, lunedì 27 giugno, ore 20:30, sarà la cantante Nada Malanima, questa volta nelle vesti di romanziera. Nelle giornate successive, tra gli ospiti previsti, segnaliamo anche la prima firma della redazione cultura del «Corriere della sera» Paolo Di Stefano (28 giugno), lo scrittore e critico dell’«Espresso» Paolo di Paolo (29 giugno), Renzo Paris, critico e scrittore, storico amico di Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini, di cui rievocherà la figura e l’opera (2 luglio), l’inviato speciale del «Corriere della sera» Fabrizio Roncone (9 luglio), l’attore Salvatore Striano, protagonista di Gomorra di Matteo Garrone e di Cesare deve morire di Paolo e Vittorio Taviani (7 luglio), il performer Claudio Morici (2 luglio), il regista Salvatore Maira (2 luglio), la scrittrice e poetessa Gilda Policastro (8 luglio), Guglielmo Minervini (5 luglio), Antonio Stornaiolo e Franco Botta (6 luglio), il critico letterario Filippo La Porta (30 giugno), la scrittrice Viola Di Grado (4 luglio). E poi ancora Elena Varvello (7 luglio), Marcello Introna (9 luglio), Ezio Sinigaglia (5 luglio), Marco Ballestracci, protagonista di un recital sulla storia del calcio (4 luglio). Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

Boook! La Rete pugliese del libro per “Letti di Notte” 2016

PL_04

Anche quest’anno Boook! La rete pugliese del libro propone a Bari una serie di iniziative in occasione di Letti di Notte, la notte bianca del libro e dei lettori, giunta alla quinta edizione e che si svolgerà simultaneamente in molte città italiane. E proprio le città sono il tema scelto per quest’anno. Domani, sabato 18 giugno, dal tramonto, le librerie diventano città del mondo. Ogni libreria decide che città vuole essere, quale mondo e Paese reinventare: Lisbona, Istanbul, Buenos Aires, Tokyo, Dakar, Praga, Marsiglia… Ma anche Trieste, Torino, Firenze, Palermo… Letteratura, musica, poesia, fiabe, saggi, fotografia, immagini, cibi, profumi: mille possibili modi con cui far viaggiare una libreria e rendere unica la notte del 18 giugno.

Il programma preparato da Boook! prevede iniziative per i più piccoli, presso l’Associazione Spine in via Dante 284, a cura di LibroLab, Svoltastorie e Spine. Saranno organizzati in quella sede laboratori, giochi e letture fino ad esaurimento energia. Quindici bambini di età compresa tra i 6 e i 10 anni passeranno un’indimenticabile notte bianca, dalle 19.30, fino alle 8.30 del giorno dopo. I genitori potranno riprendere i bimbi subito dopo la colazione. Materiale necessario: sacco a pelo, pigiama, spazzolino e dentifricio, un libro e tanta, tanta curiosità. Il contributo è di 10 euro. Per info e prenotazioni: 3291753349.

Per i più adulti, il punto di ritrovo è la libreria Zaum in via Cardassi 85/87, a cura di Giazira scritture, Liberaria, Pietre Vive, PugliaLibre, Stilo, Vita da editor, e Zaum. Alle ore 20 avranno inizio gli Europei della letteratura: i lettori iscritti all’iniziativa si sfideranno portando ciascuno un libro che rappresenta una nazione europea. Vota il pubblico presente. Al vincitore una selezione di prodotti locali offerti dagli sponsor.

Nel corso della serata verrà proclamato il vincitore o la vincitrice locale dell’Italian Book Challenge. I vincitori di entrambi i contest riceveranno anche dei librilibri degli editori di Boook: Giazira scrittureLiberAria EditricePietre Vive EditoreStilo Editrice.

Libri viventi – Reading di poesie georgiane a Bari

La Georgia è uno Stato della regione transcaucasica, confinante con la Federazione russa, la Turchia e l’Armenia; ha circa cinque milioni abitanti, è diventato indipendente dalla Russia nel 1991 e ha ricche tradizioni culturali espresse nell’arte, nell’architettura e nella letteratura. Durante gli ultimi venti anni la crisi economica, aggravata dalla guerra del 2008 con la Russia, ha determinato un forte movimento migratorio verso Paesi più ricchi dell’Occidente. Prima le donne e poi gli uomini hanno raggiunto Europa e Stati Uniti, dove svolgono un prezioso lavoro di aiuto alle famiglie. Nel Comune di Bari i cittadini georgiani rappresentano la prima comunità straniera presente sul territorio (20%); conoscere la loro cultura, attraverso la tradizione poetica e letteraria, può costituire una forte occasione di coesione sociale e di integrazione reciproca.

Proprio per conoscere la cultura georgiana e favorire l’integrazione di questa comunità nel capoluogo pugliese è stato organizzato, per giovedì 16 giugno alle ore 15,30 presso l’Aula Aldo Moro della Facoltà di Giurisprundenza dell’Ateneo barese, un incontro dal titolo Libri viventi – Reading di poesie georgiane. All’evento parteciperanno i poeti georgiani: E. Gochiashvili, M. Tsiklauri, Z. Ratiani, L. Samniashvili, K. Javakhishvili, N. Jorjaneli, L. Likokeli, G. Arabuli, i rappresentanti delle comunità georgiane presenti sul territorio e il Consigliere del Ministero della Cultura georgiano. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale ‘Con la Georgia nel cuore’, dal Ministero della Cultura e della Protezione dei Monumenti della Georgia, dal Centro Nazionale di libro georgiano, dalla comunità georgiana di Bari, dall’Ambasciata della Georgia in Italia, dall’Associazione culturale ‘Jaleti’.

Durante il reading sarà presentata anche l’antologia poetica di poeti georgiani contemporanei Vite e tralci (G. Ladolfi Editore, € 15,00) pubblicata con il contributo del Centro Nazionale del libro georgiano, traduzione e cura di N. Geladze, redazione M. Coraci. Hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa la Cattedra di Lingua e Letteratura russa dell’Università degli Studi di Bari e la Stilo Editrice.

“Un vuoto dove passa ogni cosa” di Mariateresa Di Lascia

Nei giorni dalla scomparsa di Marco Pannella, si è avuta forse per la prima volta la piena consapevolezza del valore che hanno avuto per l’Italia le battaglie del partito radicale. Un partito che, al fianco della figura del suo leader storico e di Emma Bonino, ha potuto vantare la militanza di molte altre personalità di grande rilievo. Una di esse, Mariateresa Di Lascia, era nata a Rocchetta Sant’Antonio, in provincia di Foggia, nel 1954 ed è stata dirigente del partito radicale e deputata nella IX Legislatura prima della prematura scomparsa a soli quarant’anni. Di Lascia ha fondato tra l’altro l’associazione Nessuno tocchi Caino, per l’abolizione della pena di morte nel mondo, e nel 1995 il suo romanzo Passaggio in ombra ha vinto, postumo, il Premio Strega.

La figura di Mariateresa Di Lascia verrà ricordata domani all’Auditorium Santa Chiara di Foggia (Piazza S. Chiara, 1) alle ore 18,30 nell’ambito del ciclo di incontri #Foggiadialoga – Il piacere di capire. Al centro dell’incontro ci sarà un libro, Un vuoto dove passa ogni cosa (Edizioni dell’asino), curato da Antonella Soldo, che raccoglie interventi, articoli, lettere e racconti di Mariateresa Di Lascia – con aggiunte firmate da Goffredo Fofi, Sergio D’Elia, Adriano Sofri e Marco Pannella –. L’evento è organizzato da Fondazione Apulia Felix, Fondazione Banca del Monte, libreria Ubik e, per l’occasione, in collaborazione con l’Associazione Radicale Mariateresa Di Lascia. Prenderà parte all’incontro, oltre alla curatrice del volume, il segretario di Nessuno Tocchi Caino, Sergio D’Elia. Modera, il giornalista Antonio Blasotta. Previsti i saluti del presidente di Apulia Felix, Giuliano Volpe.

“La politica, così come la facciamo noi, è anche il nostro vivere”. Di ciò Mariateresa Di Lascia era convinta. Ogni riga di questa raccolta è attraversata da qualcosa che va ben oltre un pensiero militante, qualcosa che appartiene piuttosto all’etica e alle inquietudini profonde della nostra esistenza. Tornare su questi testi, a oltre vent’anni dalla scomparsa dell’autrice,non è un nostalgico tributo, ma rappresenta, invece, l’occasione di ragionare su contraddizioni e possibilità ancora aperte, nell’agire politico come nelle scelte quotidiane. Sotto il segno di un radicalismo esigente e tuttavia libero dalle costrizioni di un ideale che non sappia farsi carne e azione, cambiamento intimo del singolo e trasformazione collettiva.

Notte dei poeti – Piccolo festival della parola

notte_poeti_pugliaOltre centocinquanta incontri con poeti, scrittori, registi e musicisti. Dai poetry slam ai reading, dalle presentazioni di libri alle azioni di guerrilla poetica. E ancora: omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento, concerti, eventi cinematografici e spettacoli teatrali. Sono i contenuti della prima edizione della Notte dei poeti – piccolo festival della parola in programma il 3 e 4 giugno a Otranto (Lecce), il 10 e 11 a Ostuni (Brindisi) e il 17 e 18 giugno a Trani (Bat).

Il festival è promosso dal Consiglio regionale della Puglia e dalla Teca del Mediterraneo e organizzato da FARM, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Otranto, Ostuni, Trani, il Teatro Pubblico Pugliese, le Università di Bari e del Salento, la rivista “Incroci”, e la partecipazione dell’Associazione culturale Fondo Verri e Inchiostro di Puglia.

A dare il via al festival un’anteprima in programma il primo giugno a Bari nella libreria Laterza con il filosofo Ermanno Bencivenga e Silvana Kühtz di Poesia in azione. Tra gli ospiti delle sei giornate, i poeti Gianni D’Elia, che converserà con lo scrittore e giornalista Enzo Quarto, Guido Oldani che dialogherà con Daniele Maria Pegorari, docente di letteratura italiana nell’ateneo barese, e Davide Rondoni intervistato dal giornalista Michele De Feudis. Giorgio Bàrberi Squarotti, inoltre, presenterà il nuovo libro Le voci e la vita (Secop) con Angela De Leo. Tra gli scrittori ospiti della manifestazione, Tommy Dibari, Carmela Formicola, Vito Antonio Leuzzi, Carlo Mazza, Martin Rua, Alessio Viola e tra i poeti, Elio Coriano, Daniele Giancane, Alessandra Peluso, Anna Santoliquido.

Il festival vuole favorire sia il dibattito sulla poesia che la sua diffusione nelle strade: il poeta errante Ma Rea – sue le poesie appese con le mollette, lo stendiversomio – proporrà azioni di poesia urbana, una fusione tra installazioni e arte concettuale.

Altri poeti lungo le strade, le piazze, le corti dei borghi semineranno versi e coinvolgeranno il pubblico con concerti sensoriali e laboratori di lettura a voce alta. Il movimento di Poesia in azione – con Silvana Kühtz, Piero Sansò Marthia Carrozzo, Mauro Marino, Maria Grazia Palazzo e altri invece, con una sorta di guerrilla poetica seminerà versi lungo le strade dei borghi e coinvolgerà il pubblico con concerti sensoriali e laboratori di lettura a voce alta. Nei bar, poi, una poesia recitata dai clienti verrà ripagata con una birra. Grande spazio anche alle presentazioni di libri con oltre settanta appuntamenti promossi dalle diciannove case editrici pugliesi all’interno del Book Market.

Ogni tappa del festival avrà il suo Poetry slam, organizzato in collaborazione con Lips, la Lega italiana poetry slam, con dieci poeti che si sfideranno a colpi di versi.

Per la sezione cinema e parole, curata dal critico Anton Giulio Mancino, in calendario un incontro dedicato a Carmelo Bene con l’attore e regista Sergio Rubini e il critico cinematografico Ivan Moliterni, un omaggio alla regista Cecilia Mangini che parlerà della Puglia e di Pasolini e la proiezione del film La ragazza Carla, tratto dal poemetto di Elio Pagliarani con la presenza del regista Alberto Saibene.

Per la sezione musica e parole, incontri con Mino De Santis, il poeta Giuseppe Goffredo con una nuova produzione, e due appuntamenti con “jazz e poesia” firmati dai poeti Lino Angiuli e Vittorino Curci.

Nella sezione teatro e parole in calendario una performance di Simone Franco dedicata a Vittore Fiore e un reading su Vittorio Pagano e Girolamo Comi. Fabrizio Saccomanno darà voce ai versi di Antonio Verri, Vittorio Continelli racconterà Matteo Salvatore, Andrea Sirianni leggerà Vittorio Bodini e Gianluca delle Fontane ci condurrà in un “Viaggio nella Puglia della poesia” con letture di Salvatore Toma, Raffaele Carrieri, Cristanziano Serricchio.

Uno spettacolo inedito del regista Fredy Franzutti avrà come protagonista il libro L’ora di tutti di Maria Corti. Il 18 a mezzanotte a Trani, nella piazza della Cattedrale, L’amore come campo di battaglia, reading sul tema dell’amore tra l’uomo e la donna, con Giampiero Borgia e Elena Cotugno. Tre gli omaggi ai grandi poeti pugliesi del Novecento: Luigi Fallacara, Bodini e Serricchio.

Il festival è realizzato con il sostegno dell’azienda vinicola Conti Zecca, Coop Alleanza 3.0 e Quarta caffè.

Info: www.nottedeipoeti.it

Festival Armonia – Narrazioni in Terra d’Otranto 2016

La seconda edizione del Festival Armonia – Narrazioni in Terra d’Otranto è partita sabato da Lucugnano con una mostra dedicata a Maria Corti (visitabile fino al 5 giugno), ed è proseguita ieri con un incontro con lo scrittore Jeffery Deaver, ma è ancora all’inizio: il ricco programma della manifestazione (organizzata dall’Associazione Culturale Diotimart, da Idrusa Libreria, con il patrocinio della Città di Tricase e del Gal Capo di Leuca di Tricase) prevede infatti ancora numerosi incontri con scrittori ed esponenti del mondo della cultura, tutti di grande prestigio, ma anche quattro laboratori per bambini, fino al prossimo 29 maggio. Gran parte di questi incontri avrà luogo a Tricase, prevalentemente presso Palazzo Gallone, ma anche in piazza Giuseppe Pisanelli.

È questo il caso, ad esempio, del prossimo incontro del Festival, in programma venerdì 20 maggio, alle ore 19,30: protagonista Walter Veltroni. Il giorno successivo, alle ore 10,30, incontro speciale con Antonella Agnoli che terrà una lezione dal titolo Viaggio fra le biblioteche italiane. In serata invece, incontri con Chiara Valerio alle ore 19 e con la scrittrice salentina Luisa Ruggio alle ore 20,30. Domenica 22 maggio, alle ore 19, spazio al tema della battaglia per la legalità con Giovanni Impastato, seguito, alle ore 20,30, con lo scrittore Edoardo Nesi.

Il programma continua lunedì 23 maggio con Federica Bosco (ore 20) e martedì con Walter Cerfeda (ore 19) e Annalisa De Simone (ore 20,30). La giornalista del “Manifesto” Giuliana Sgrena aprirà invece la giornata di mercoledì 24 maggio alle ore 19, seguita alle ore 20,30 da due scrittori della Terra di Bari, Marcello Introna (autore di Percoco) e Gabriella Genisi (di cui esce in questi giorni in libreria l’ultimo romanzo Mare nero). Giovedì tocca a Gilda Policastro e alla compagnia di cantastoria Cantacunti. Venerdì alle ore 20 sarà dato spazio a un omaggio a Claudia Ruggeri, poetessa scomparsa nel 1996 a Lecce all’età di ventinove anni. Sabato 28 maggio, dopo la presentazione di Diego De Silva (ore 19), toccherà a Leonardo Colombati, Mauro Ermanno Giovanardi de La Crus e Gianluca De Rubertis de Il Genio. Appuntamento finale con Gianrico Carofiglio domenica 29 maggio alle ore 20.